Duecilindri Magazine Custom Lifestyle presenta il suo 6° episodio della stagione 2021

Duecilindri Magazine Custom Lifestyle presenta il suo sesto episodio della stagione 2021

25 novembre 2021

In questa puntata (in basso il video del sesto episodio):- È Pan America 1250 Special di Harley-Davidson la protagonista del test ride. Con la nuova maxi enduro la Motor Co. vuole allargare gli orizzonti del marchio e aprirsi a nuovi segmenti di mercato. In questi primi mesi le vendite sembrano dare ragione ai manager di Milwaukee. I motivi di questo successo? La risposta nel nostro servizio.
- Ha lavorato al fianco di imprenditori del calibro di Carlo Talamo, Giovanni Valla e ha contribuito alla leggende di Numero Uno Milano. Vi presentiamo il libro 'Una Vita A Manetta', scritto da Toni Manetta e impreziosito dalle tavole di Lorenzo Nicoletti. Un progetto ideato da Alessandra Bisignano e Cristiano Menazza. Un racconto vero e autentico come il suo protagonista, bello da leggere e da sfogliare. Visto l'avvicinarsi del Natale, un'idea regalo ad alto gradimento. Per ordinarlo: www.unavitaamanetta.it
- Il successo di un marchio di motociclette sul territorio è strettamente legato alla rete ufficiale. Sono le concessionarie a vendere, assistere e appassionare il cliente finale. Nel decennale dall'apertura di Harley-Davidson Route 76, incontriamo i dealer Luca Fava e Stefano Frezzoti. https://www.harleydavidsonroute76.it/
- Per lo spazio più tecnico vi mostriamo i vantaggi della nanotecnologia con la linea di prodotti Ceramic Pro. Ne parliamo con gli esperti della Carrozzeria Colombo di Vittuone. Storica realtà alle porte di Milano, alla verniciatura di auto e moto affianca anche questi servizi di cosmesi per moto. http://colombodetailing.com/nuovo/ Su Duecilindri Magazine il Custom Lifestyle sarà sempre il protagonista. Se vuoi comunicare con la tua azienda in modalità 4.0, invia una mail a: redazione@duecilindrimag.com

Condividete la pagina sui vostri social

One Shot Rally

One Shot Rally

22 nov - "Finalmente... Era l'ora... Dai partiamo... Non aspettavamo altro..."
“Venerdì pomeriggio erano questi i commenti che si sentivano spesso fra i soci del Firenze Chapter che erano in attesa della partenza davanti al bar del nostro Activity Massimo che per l'occasione ci aveva preparato uno zuccotto da leccarsi i baffi. Arezzo, Viterbo, Perugia: queste le tre tappe del nostro Rally. È stato emozionante in tutte e tre le location ritrovare, salutare ed abbracciarsi con i vecchi amici e trovarne dei nuovi di Chapter che alcuni dei soci ancora non avevano mai incontrato. Formula azzeccata quella di far incrociare sempre Chapter diversi ad ogni ritrovo mentre gli altri si incrociavano durante i percorsi da un luogo all'altro. I percorsi tutti molto piacevoli e con una bella dose di fortuna abbiamo viaggiato sempre senza la pioggia. Solo un po' di nebbia ci ha impedito di gustare appieno l'ultimo tratto per arrivare a Perugia. Ottime le cene ad Arezzo e Perugia e il pranzo di Viterbo. Naturalmente nelle due serate i nostri soci si sono scatenati in brindisi, canti e balli fino a tardi ed il passa parola fra tutti i Chapter è stato quello di organizzare di nuovo presto occasioni del genere perchè il desiderio di stare insieme supera ogni tipo di difficoltà. La domenica mattina durante il rientro i commenti sono stati molto positivi e, anche se dispiaceva che questa esperienza fosse già finita, tutti i soci già pensavano al calendario del 2022 sperando di poter ritrovare un altro ONE SHOT RALLY.” (Matteo Afrone) Immagini

La vignetta bikers

La vignetta bikers

Le H-D LiveWire per la Cop26

Le H-D LiveWire per la Cop26

13 nov - La Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2021, meglio nota come Cop26, si è appena conclusa con tante contraddizioni e polemiche, ma non vogliamo discutere su questo tema. Sapevate che alla Polizia scozzese, per l'occasione, sono state fornite 6 Harley-Davidson LiveWire elettriche? Le LiveWire, utilizzate per scortare i partecipanti alla conferenza, sono state allestite dalle concessionarie della Casa di Milwaukee di Glasgow ed Edimburgo e non hanno modifiche rispetto al modello di serie se non nei colori, istituzionali della Polizia scozzese, e l'allestimento necessario per le funzioni di polizia.

Duecilindri Magazine Custom Lifestyle

G20 a Roma: accordo tra Usa e Ue per la rimozione di dazi su acciaio e alluminio

G20 a Roma: accordo tra Usa e Ue per la rimozione di dazi su acciaio e alluminio

1 nov - Gli Stati Uniti e l'Unione Europea hanno raggiunto un'intesa sulla rimozione dei dazi su acciaio e alluminio. L'accordo, emerso nell'ambito del G20 svoltosi a Roma, comporterà la rimozione di tariffe doganali che valgono complessivamente oltre 10 miliardi di dollari. La disputa era iniziata nel 2018, quando l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha imposto dazi su acciaio (25%) e alluminio (10%) provenienti da Europa e Asia adducendo motivazioni di sicurezza nazionale. Bruxelles aveva reagito prendendo di mira prodotti iconici statunitensi come le Harley-Davidson, jeans Levi Strauss & Co. e il whisky bourbon. Senza l'intesa appena raggiunta le tariffe europee sull'import di prodotti Usa sarebbero raddoppiate dal prossimo 1 dicembre.

Regno Unito: manomettere le prestazioni ambientali di una moto sarà illegale

Regno Unito: manomettere le prestazioni ambientali di una moto sarÓ illegale

31 ott - I motociclisti britannici erano allarmati dal suggerimento che il governo volesse introdurre misure che avrebbero fermato la personalizzazione delle motociclette. Queste proposte anti-manomissione hanno generato un'enorme preoccupazione tra i motociclisti che la modifica delle moto sarebbe diventata illegale. Queste proposte anti-manomissione avrebbero un impatto non solo sui motociclisti, ma anche sulle migliaia di aziende di accessori e componenti che servono un fiorente mercato custom. I rappresentanti delle organizzazioni motociclistiche hanno così incontrato funzionari del Dipartimento dei Trasporti: "Non è intenzione del governo fermare la personalizzazione, la modifica e l'adattamento del motociclo laddove ciò non si riferisca alle prestazioni ambientali o alla velocità di progetto di una motocicletta". Leggi tutto sul sito del FEMA (in inglese)...

La nuova Royal Enfield sarà presentata all'EICMA 2021

La nuova Royal Enfield sarÓ presentata all'EICMA 2021

25 ott - All'EICMA del 2018 Royal Enfield aveva presentato il suo Concept KX, segnando un vero e proprio spartiacque per lo storico marchio. Negli anni a seguire, diversi render ci hanno mostrato come sarebbe stato un Twin Enfield in stile Cruiser. Ora, i media indiani riferiscono che Royal Enfield presenterà il nuovo Cruiser da 650 cc, il Super Meteor, all'EICMA 2021. Naturalmente, Royal Enfield è stato uno dei primi produttori a confermare la sua partecipazione alla fiera di Milano, l'evento annuale che si svolgerà presso il centro espositivo e commerciale Fiera - Milano a Rho, dal 25 al 28 novembre 2021.

Per la tua ricerca di tutti i nostri articoli:
Mappa del Sito
I nostri canali social:
Fan   Group      
amazon Black Friday

Torna il salone delle due ruote EICMA 2021: novità e grandi assenze

Torna il salone delle due ruote EICMA 2021: novitÓ e grandi assenze

22 nov - Torna EICMA, l'Esposizione internazionale delle due ruote, nei padiglioni di Rho Fiera Milano, dove il pubblico potrà di nuovo ammirare il meglio della produzione motociclistica dopo lo stop forzato, causa Covid, della passata edizione. Dal 25 al 28 novembre si potrà accedere, tra restrizioni varie, distanziamento e protocolli di sicurezza varia, ai cinque padiglioni dedicati, oltre all'area esterna per esibizioni e gare varie. Per media ed operatori ci sono anche le giornate del 23 e 24. Saranno presentate tante novità, così come sono tante, ed importanti, le assenze in questa edizione. La pandemia ha portato molti brand a fare scelte differenti per la presentazione dei propri prodotti. Assenti, ma non giustificati, marchi importantissimi quali Harley-Davidson, BMW, Ducati, KTM e Husqvarna. Tra le novità attese: Aprilia punta tutto sulla nuova Tuareg 660, una moto molto attesa che punta a conquistare una fetta di mercato importante visto che le enduro stanno tornando di moda ed il pubblico apprezza questi mezzi dall'utilizzo plurivalente. Honda rinnova quasi tutta la gamma con aggiornamenti estetici di colorazione e gli adeguamenti alle nuove normative, c'è attesa però per la nuova Crossover NT1100, una moto votata al turismo a lungo raggio, sulla scia di modelli del passato come la Deauville e la Pan European. Kawasaki punta al turismo veloce con la nuova H2 SX SE+, e sulle Rs (retrò sport), come la nuova Z650Rs che riprende l'iconica 'figlia della Z1', la piccola Z650-B1 che la Casa nipponica lanciò nel 1977. Suzuki presenterà la Gsx-S1000Gt, una sport tourer derivata dalla sorella naked. Yamaha aggiorna le sue classiche naked, con la Xsr900 a farla da padrona. Triumph punta sulle medie e sfruttando il motore 660 presenterà la Tiger Sport, una moto polivalente in piena filosofia Crossover con la giusta potenza e prezzo competitivo. Moto Guzzi probabilmente mostrerà la nuova sport tourer V100 Mandello che ha svelato durante la presentazione del progetto della nuova fabbrica di Mandello del Lario. Sotto i riflettori dello stand MV Agusta ci sarà anche la Brutale 1000 Nurburgring, edizione limitata a 150 esemplari creata sulla base dell'ultima Brutale 1000RR.Piaggio sarà sicuramente tra i protagonisti dell'Eicma con 1 (One), il nuovo scooter elettrico destinato a chi si deve muovere in città, già disponibile nei concessionari. Il biglietto va acquistato online, precisando il giorno di visita, mentre l'ingresso prevede l'obbligo di mascherina e green pass, oppure tampone negativo non anteriore alle 48 ore.

Indian Motorcycle Europe lancia il concorso di design 'Create A Legend'

Indian Motorcycle Europe lancia il concorso di design 'Create A Legend'

14 nov - Indian Motorcycle e gli studi inglesi di tatuaggi No Regrets hanno lanciato il concorso di design 'Create a Legend' dove un fortunato vincitore porterà a casa una Indian Chief customizzata con la verniciatura della grafica vincente. Per la prima volta nell'industria del tatuaggio, gli studi No Regrets hanno riunito un gruppo stimolante dei migliori tatuatori del mondo per creare una vasta gamma di concetti di design per le linee fluide della nuovissima Indian Motorcycle Chief Dark Horse (in foto alcuni esempi dei 31 designs). Il lavoro di ogni artista è stato scrupolosamente trasferito su un'immagine digitale e animato in Computer-Generated-Imagery ad alta risoluzione, consentendo agli elettori di visualizzare completamente il pezzo finale trasposto sul serbatoio della moto. La votazione online per il design preferito dal pubblico si svolgerà fino al 31 gennaio 2022. Per tutti coloro che voteranno per l'artista vincitore parteciperanno a un'estrazione a sorte per avere la possibilità di vincere l'Indian Motorcycle Chief Art-Bike adornata con il design di punta. La moto del premio sarà preparata, modificata e dipinta col design ispirato al tatuaggio vincente dai costruttori di moto custom di fama internazionale e pluripremiati e dal dealer Indian del Regno Unito Krazy Horse.

amazon prime

Il Libro CENTOUNONUMERIUNO - La Realizzazione di un Sogno

Il Libro CENTOUNONUMERIUNO - La Realizzazione di un Sogno

8 nov - «Noi, possessori della Mitica Harley Davidson, siamo tutti fondamentalmente dei Sognatori.
Arrivare ad avere nelle mani questa Motocicletta per tutti noi rappresenta la realizzazione di un Sogno. Nel mio caso, vivendo questo sogno anche in ambito lavorativo, ho avuto un'altra grande soddisfazione nel collaborare a questa iniziativa che Claudio Pennati, detto e conosciuto come Nick, porta avanti dal 1996. Il Senso di questa Opera, è di raggruppare 101 Personaggi su di un Libro e di trasformare questo grosso lavoro, senza scopo di lucro, in una bella iniziativa benefica e questo spiega bene quella bella frase che dice: "dentro ad un Harleysta c'è un grande cuore che batte". Un gruppo di lavoro, formato da coordinatori, fotografi, grafici, impaginatori che insieme hanno condiviso lo spirito del volontariato destinando tutto il ricavato, (ad eccezione dei costi di stampa), ad un Service nel Sociale. tutti quelli che vengono presentati su questo libro, oltre a dare la propria immagine, pagano la propria quota di partecipazione, dedicando anche il loro tempo per la costruzione di questo volume. Sono stati nominati dei Referenti Ufficiali, sparsi in diverse regioni del territorio nazionale, così da cambiare quello che era un album ricordo per pochi amici in un qualcosa di più grande. Anche io (Albert.one), insieme ad Angelo Lanciano, Bruno Bonjo, Cavallo Pazzo, Yuri Bifaro, Giulio Merola, Moreno Persello, siamo stati eletti come Referenti per la realizzazione di questo libro. Questa meravigliosa esperienza è nata per dare una continuazione ad un Book creato da Carlo Talamo, primo importatore in Italia della Moto Americana, poliedrico personaggio e anche "poeta motociclistico". Dopo l'uscita del suo famoso libro "Cilindri, Facce e Bulloni" passato ormai nella Leggenda, Carlo Talamo, disse a Nick, allora Direttore del suo Chapter: "Nick, vai avanti tu che io non ho più tempo e voglia" è così che nasce questo "Centounonumeriuno con l'Harley"... un bel regalo, per tutti gli amanti della H-D, da mettere sotto l'albero per questo Natale di nuova LIBERTÀ!!! Attualmente, oltre questo bellissimo capitolo, ce ne sono altri in fase di realizzazione e, se qualche biker volesse far parte di tutto questo può contattare uno dei Referenti, che saranno ben lieti di fornire tutte le info e chiarimenti a riguardo. Buona Strada e Buona lettura a tutti» (Albert.one)
Le copie, fino a esaurimento per qualsiasi edizione compresa l'ultima, si possono ordinare inviando un'email a 101numeri1@gmail.com - immagini

eBay

L'eBike Harley-Davidson MOSH/BMX: un modello unico, ispirato al film 'ET', va all'asta

L'eBike Harley-Davidson MOSH/BMX: un modello unico, ispirato al film 'ET', va all'asta

1 nov - Serial 1 ha appena presentato al pubblico la seconda e-bike customizzata della serie 1-OFF. MOSH/BMX è una e-bike unica nel suo genere che celebra il periodo d'oro delle biciclette BMX dei primi anni '80 ed è disponibile da ieri mattina all'asta, aperta solo ai residenti negli Stati Uniti, che si chiuderà il 2 novembre con l'assegnazione dell'e-bike al miglior offerente. La MOSH/CHOPPER, presentata in precedenza, alla fine è stata venduta a ben 14.200 dollari. La MOSH/BMX è stata costruita da Warren Heir, Jr. e Kendall Lutchman presso JR's Fabrication and Welding a Milwaukee in Wisconsin. L'e-bike customizzata presenta tutte le caratteristiche e le funzionalità della MOSH/CTY standard, tra cui la cinghia di trasmissione Gates Carbon Drive che non richiede alcuna manutenzione, il potente motore Brose mid-mount, i freni a disco idraulici TRP altamente modulabili, il passaggio interno di cavi e fili. "Per questa seconda creazione 1-OFF abbiamo preso ispirazione dalle iconiche BMX dei primi anni '80", ha dichiarato Aaron Frank, Brand Director di Serial 1. "Un giro in sella a questa e-bike ti riporta indietro nel tempo, ai sobborghi dove hai trascorso la tua giovinezza, tra sgommate, salti e pedalate in compagnia degli amici più cari". I proventi di quest'asta verranno devoluti alla Just Keep Livin Foundation, una fondazione non profit costituita da Camila e Matthew McConaughey (l'attore) che si impegna a sostenere gli studenti delle scuole superiori fornendo loro gli strumenti per condurre una vita attiva e fare scelte sane per un futuro migliore.

amazon Black Friday
pubblicità
Harley Davidson Stivali Biker Scout
Nostalgic-Art Orologi da Parete, Acciaio, Multicolore
HARLEY-DAVIDSON Appendiabiti in legno

Ddl Concorrenza, no ad aumento costo assicurazioni per motociclisti

15 ott - ''Apprendiamo dalla lettura delle bozze che potrebbe essere approvata una norma che estenderebbe il regime del risarcimento diretto per la gestione dei sinistri anche alle imprese assicuratrici con sede legale in uno stato estero dell'UE. La misura, se approvata, rischia di produrre un aumento delle polizze assicurative motociclistiche''. È quanto scrive Confindustria ANCMA, commentando i contenuti del ddl Concorrenza all'esame del Consiglio dei ministri. Negli ultimi anni il mercato assicurativo moto si è indirizzato verso compagnie di assicurazione estere che, non essendo sottoposte all'indennizzo diretto, possono garantire coperture assicurative non penalizzanti. ''Qualora si obbligassero le compagnie straniere ad aderire al sistema del risarcimento diretto i motociclisti, già penalizzati dal recente divieto di sospensione invernale della polizza, subirebbero un ulteriore rincaro dei prezzi'', conclude ANCMA.

Moto bolognesi degli anni 1950-1960. La motocicletta incontra l'automobile

24 ott - Da pochi giorni e fino al 15 maggio 2022 il Museo del Patrimonio Industriale di Bologna è lieto di presentare all'interno del proprio percorso espositivo la mostra Moto bolognesi degli anni 1950-1960. La motocicletta incontra l'automobile, realizzata grazie al contributo dell'Associazione Amici del museo del Patrimonio Industriale e della Fondazione Aldini Valeriani. A partire dalle collezioni permanenti del museo, dove sono presenti esemplari di motocicli, motori e componenti di alcune aziende locali che ebbero un ruolo di primo piano nel settore motoristico, il progetto è nato con l'obiettivo di realizzare una puntuale e completa ricognizione dell'industria motociclistica in area bolognese - terra di motori per eccellenza - dalla nascita negli anni Venti del Novecento fino allo sviluppo raggiunto intorno alla metà del secolo, contestualizzandone gli scenari di evoluzione tecnica, produttiva e aziendale.

Mercato moto, settembre chiude a +16%

17 ott - "Con l'andamento positivo del mercato si conferma anche il protagonismo delle due ruote a motore nella mobilità post Covid e questa è una tendenza di cui anche il legislatore deve tenere conto. L'attuale discussione del Ddl di conversione in legge del Decreto trasporti in Parlamento, ad esempio, rappresenta auspica-bilmente già un'occasione importante per accogliere alcune nostre proposte di revisione del Codice della Strada come, molto concretamente, quella di un maggior riconoscimento della diffusione dei motocicli elettrici, normalizzandone la circolazione". Così Paolo Magri, presidente di Confindustria ANCMA, commentando i dati delle immatricolazioni delle due ruote a motore di settembre diffusi dalla stessa associazione, che descrivono una crescita complessiva del 16,6% su un più indicativo e opportuno confronto con il 2019. Meno significativa invece la comparazione con il 2020 (- 10,3%), anno contraddistinto da instabilità e forti rimbalzi nelle vendite legate alle restrizioni Covid.

24 nov - Duecilindri Magazine Custom Lifestyle: puntata #6

14 nov - 31 disegni, un solo voto, per vincere una Indian Motorcycle Chief ART-BIKE