Harley-Davidson al Motor Bike Expo 2019

Un unico stand per i nuovi prodotti e le special di Battle of the Kings

Lo stand H-D al MBE 2019

Lo stand H-D al MBE 2019

20 Gennaio 2019

Quella di Harley-Davidson è come sempre una presenza in grande stile in grado di fornire una full immersion completa ed esaustiva nel modo Harley. Nell'edizione 2019 di Motor Bike Expo, appassionati e visitatori del salone hanno ritrovato tutti gli elementi della Casa del Bar&Shield riuniti in un unico stand. Uno spazio espositivo unico e ampio. Una selezione rappresentativa dell'attuale gamma Harley porta alla ribalta i modelli più significativi di ciascuna famiglia. Sotto i riflettori, dunque, le novità più importanti, dal poderoso motore Milwaukee-Eight 114, che oltre alla cattivissima Softail FXDR equipaggia ora alcuni modelli della serie Touring, che a sua volta gioca la carta del nuovissimo sistema di infotainment.
Altro elemento che ha catturato l'attenzione del pubblico sono state le moto della quinta edizione di Battle of the Kings, il più grande concorso di customizzazione promosso da Harley-Davidson, che quest'anno diventa davvero globale coinvolgendo concessionarie Harley di tutto il mondo. Un contest nel quale le special realizzate dai Custom Kings della rete italiana Harley hanno sempre giocato un ruolo importante con la vittoria internazionale nel 2017 e il podio finale nel 2018. E fra queste moto esposte per la prima volta proprio al Motor Bike Show di Verona, pubblico prima ed esperti poi eleggeranno la vincitrice nazionale che si giocherà il titolo contro le vincitrici degli altri Paesi partecipanti. Le votazioni si sono appena aperte, gli appassionati hanno potuto vedere le moto nello stand Harley e in molti hanno votato le loro preferite.

BATTLE OF THE KINGS PIÙ GRANDE CHE MAI!

• Gli USA entrano per la prima volta in lizza nella Battle of the Kings
• Oltre 350 concessionari Harley-Davidson prendono parte al concorso di customizzazione più grande del mondo
• Ogni modello in gamma (a esclusione di Trike e CVO) può essere usato come base di partenza
• Le votazioni per l'Europa sono iniziate il 15 gennaio, mentre il Custom King globale verrà incoronato nel prossimo novembre 2019

Ecco tutti i partecipanti italiani presentati al MBE 2019:

Battle of the Kings

H-D Onorio Moto - Rusty Sun Softail (Softail Heritage Classic)

Battle of the Kings

H-D Motorfan - Mamba Nero (Softail Street Bob)

Battle of the Kings

H-D Legnano - Titty Twister (Softail Street Bob)

Battle of the Kings

Nik's H-D - Joe Bar (Softail Fat Bob)

Battle of the Kings

H-D Alba - Fast Bob (Softail Fat Bob)

Battle of the Kings

H-D Route 76 - Speed Bob (Softail Fat Bob)

Battle of the Kings

H-D Golden Hills - Unbroken (Softail FXDR)

Battle of the Kings

H-D Bologna - Space Age (Softail Heritage Classic)

Battle of the Kings

H-D Varese - Spitfire (Street Rod)

Battle of the Kings

H-D Parma - XR1200 FT The Answer (Sportster 1200 Roadster)

Battle of the Kings

H-D Avellino - Climbster (Sportster Iron 1200)

Battle of the Kings

H-D Brescia - GT3RS (Road King Special)


Nel 2018 la corona di Custom King fu assegnata a Harley-Davidson Bangkok - al suo debutto - in virtù della special realizzata su base Street Bob e chiamata “The Prince”. Con oltre 350 iscrizioni già acquisite, difendere il titolo sarà quanto mai difficile dato che la competizione si infiamma su scala davvero globale.
Ogni modello della attuale gamma Harley-Davidson può essere scelto come base di partenza per la realizzazione della special in gara (a esclusione dei modelli Trike e CVO). In altre parole i concessionari hanno più possibilità di scelta rispetto al passato per dare vita alla creazione con la quale giocarsi il titolo. E per dare un ulteriore elemento di ispirazione, i concessionari hanno dovuto scegliere fra tre stili di customizzazione – Dirt, Chop e Race – per la moto da realizzare.
Le regole da seguire sono, come sempre, semplici - il 50% delle parti usate deve provenire dal catalogo accessori Harley-Davidson Genuine mentre il budget da destinare alla customizzazione non deve superare il 50% del prezzo di vendita della moto di serie.

I concessionari provenienti dagli Stati Uniti aggiungono una dimensione ulteriore alla gara che li vede impegnati. Useranno infatti il contest per ispirare la prossima generazione di customizzatori facendo entrare nel team di ciascun concessionario studenti provenienti da scuole di formazione tecnica e commerciale che lavoreranno quindi fianco a fianco con i tecnici delle diverse concessionarie alla realizzazione delle special in concorso.
Il contest Battle of the Kings si articola su diverse fasi a carattere nazionale e regionale nel corso dell'anno fino alla proclamazione del vincitore assoluto. Il Custom King della Battle of the Kings 2019 sarà scelto e incoronato nel prossimo mese di novembre.

Per ulteriori info sul contest Battle of the Kings visitare: www.h-d.com/customkings