Addio ad Arlen Ness, la più grande legenda custom al mondo

12 luglio 1939 - 22 marzo 2019

Arlen Ness

Arlen Ness nel suo museo

24 Marzo 2019

Arlen Ness, il grande designer di parti e moto custom, è scomparso il 22 marzo all'età di quasi 80 anni. Il mondo delle moto custom perde uno dei suoi più grandi artisti. Dal 1992 fa parte della 'AMA Motorcycle Hall of Fame'. Arlen Ness Motorcycles, la compagnia che aveva fondato, ha condiviso la notizia della sua scomparsa sulla sua pagina Facebook ufficiale. Non è stata data alcuna causa di morte, ma l'azienda ha detto che "è morto comodamente nella sua casa circondata dai suoi cari". Lascia la moglie Beverly, con cui è stato sposato per 59 anni, i suoi figli e nipoti.

Arlen Ness

Il numero di moto realizzate è impressionante e il suo amore per le moto ancora di più. Nel profilo Facebook, Arlen Ness commentava: "Per me le moto sono state come una grande cavalcata. La mia intera vita da quando sono stato motociclista è stata meravigliosa. Ho incontrato tante belle persone. Amici in tutto il mondo. Posso andare quasi ovunque e incontrare amici. È stato grandioso."

Per molti Arlen Ness era il re del custum, il suo design ha fatto il giro del mondo e avere uno dei suoi accessori sulle nostre moto era come avere un grande gioiello.

Arlen Ness

Arlen Ness

Arlen Ness è nato a Moorhead (Minnesota - Stati Uniti) nel 1939. Ha lavorato in molti uffici, compreso il trasporto di mobili, ha fatto un po' di soldi per comprarsi una Harley-Davidson Knucklehead, che ha trasformato per poi vincere il primo premio del San Francisco Show Bike del 1967. Questo riconoscimento lo incoraggiò a continuare a trasformare le motociclette nel garage della sua casa a San Leandro, in California, dove si era trasferito, fino a quando nel 1971 riuscì ad aprire il proprio negozio di moto e accessori.

Dal 1971, la sua fama è cresciuta grazie allo stile unico delle sue decorazioni (colori e pinstriping) e allo sviluppo del suo catalogo di pezzi personalizzati. Ha installato il suo quartier generale a Dublino (California) dove c'è anche un piccolo museo con 40 delle sue realizzazioni più importanti.

Arlen Ness

Arlen Ness

Arlen Ness ha ricevuto diversi premi come customizer dell'anno e fa parte del 'AMA Motorcycle Hall of Fame' dal 1992. Oggi suo figlio Cory Ness (assieme al nipote Zach) si occupa della società, tutta familiare, di Arlen Ness.


Arlen Ness

Arlen Ness col figlio Cory e il nipote Zach

Oltre alla sua creatività, Arlen Ness ha avuto una buona visione aziendale. Fu uno dei primi a standardizzare un catalogo di pezzi 'unici' che divennero l'oggetto del desiderio degli amanti del custom.

Arlen Ness

Arlen Ness davanti alla sua azienda

Arlen Ness

Arlen Ness. la sua 'Toobad'

Arlen Ness

Arlen Ness. la sua 'Ferrari'

Lo stile di Arlen Ness venne molto ispirato dal mondo dei Dragsters, con moto molto lunghe e manubri all'indietro incredibilmente allungati (stile Digger). Nelle parole di Arlen Ness: "Adoro lo stile delle 'dragbikes', strette, allungate e molto basse." Alcune delle sue moto più famose erano la Ferrari Bike o la Toobad che conteneva due motori di una Sportster. In realtà, tutte le sue opere erano opere d'arte. Riposa in pace, caro amico, e grazie per tutto quello che hai fatto.