Harley-Davidson spende mezzo milione di dollari per tornare a vincere

Ancora una volta sul sentiero di guerra con la Indian

Una H-D all'American Flat Track

2 Gennaio 2018

Dopo aver dominato nelle gare di flat-track per tanti anni, Harley-Davidson ha subìto un incredibile capovolgimento lo scorso anno, quando la Indian Motorcycle, tornata sui circuiti dopo un'assenza di oltre 60 anni, ha occupato le prime tre posizioni del campionato.
Così l'Indian Wrecking Crew, in sella alle Indian Scout FTR750 appositamente costruite, ha conquistato la stagione dell'American Flat Track 2017 con 14 vittorie totali e 37 presenze sul podio. Il pilota Jared Mees da solo ha stabilito il record di 17 presenze sul podio in una sola stagione.
L'umiliante sconfitta è senza dubbio il motivo per cui Harley-Davidson, uno dei partner ufficiali di American Flat Track, ha annunciato di aver stanziato 562.500 dollari per la stagione Flat Track del 2018, il più grande investimento mai visto nei 65 anni di storia delle gare di Flat Track. Per dirlo in prospettiva, due anni fa vennero spesi solo 96.000 dollari.

Il pilota Jared Mees

La scelta viene anche dalla mossa del proprietario della Indian, la Polaris Industries, che ha messo 350.000 dollari in incentivi alle prestazioni.
La storia delle corse su terra battuta risale agli anni '20 dello scorso secolo ed oggi è uno spettacolo adrenalinico in cui i concorrenti corrono a velocità di oltre 220 km all'ora. C'è una ragione per cui si definisce lo sport "America's original extreme sport".
Harley-Davidson e Indian Motorcycle hanno gareggiato l'uno contro l'altro in strada e in pista sin da quando sono state fondate, oltre 100 anni fa. Ma Indian è stata in difficoltà finanziarie e aveva abbandonato i circuiti oltre 60 anni fa. Ora, sono ancora una volta sul sentiero di guerra.

Polaris Industries ha acquistato la Indian nel 2011, e nel 2014 ha prodotto nuovamente le moto da strada con grande successo. Iniziò anche a suggerire un ritorno della Indian Wrecking Crew, il famoso gruppo di piloti che cavalcavano i loro "Big Base" Scouts alle vittorie negli anni successivi alla Seconda Guerra Mondiale. L'anno scorso, Polaris ha presentato la Scout FTR750, una moto dotata di un motore V-Twin a quattro valvole da 750cc, raffreddato a liquido, sviluppato dalla sua divisione appositamente per il circuito di Flat Track.

American Flat Track 2017

Anche se Harley sembrava pronta per la sfida, presentando la sua nuova moto da corsa per la stagione 2017 (il primo nuovo modello che aveva costruito in 44 anni) è stata la Indian Scout a dominare la pista.
Per ognuna delle 18 gare della stagione di American Flat Track 2018, Harley-Davidson offre 31.250 dollari a chi corre in sella alla sua XG750R o XR750. Un primo posto otterrà un premio di 10.000 dollari, e importi minori per i posti inferiori.
Polaris offre 18.500 dollari a gara, con un premio di 5.000 per un primo posto e, come Harley, quote inferiori per altri piazzamenti. Tuttavia, offre anche un premio di 25.000 dollari se un privato vince il campionato a bordo dello Scout FTR750.
Di certo non farà male se ci sarà di nuovo una rivalità tra Harley-Davidson e Indian Motorcycle, ma un esborso maggiore potrebbe non essere sufficiente a superare gli evidenti vantaggi dello Scout FTR750. Staremo a vedere...