Reunion Rimini: sfilata di Harley, Wall of Death, rock e street food

Lo scorso anno ci sono stati oltre 30.000 partecipanti e 5.000 moto, quest'anno si sono toccate le 40.000 presenze

Reunion Rimini

(Photo by Luigi Rizzo photographer)

28 Maggio 2018

Sono i grandi numeri di Reunion Rimini che si è svolto dal 4 al 6 maggio scorso. Piazzale Fellini e il Lungomare Tintori sono stati teatro della quarta edizione della kermesse, che intorno alla passione per moto custom e auto americane ha unito il variopinto mondo dei biker a quello dei più semplici appassionati, coinvolgendo cittadini e turisti affascinati dal clima di festa. In pochi anni Reunion Rimini è diventato un evento di portata internazionale, un punto di riferimento nel circuito dei raduni motoristici, all'insegna dello spirito di unione, dell'amicizia e dell'allegria.
L'evento arricchisce l'offerta della Motor Valley, il territorio che riunisce le straordinarie eccellenze dell'Emilia-Romagna in tema di auto e moto, fino a diventare un prodotto turistico dallo straordinario appeal internazionale.

Reunion Rimini

(Photo by Luigi Rizzo photographer)

Rimini Reunion è stato un weekend straordinario con le migliori case motociclistiche in demo ride, tra cui Harley-Davidson, Indian, Moto Guzzi, Ducati, tutte caratterizzate dall'intramontabile fascino evocativo; oltre 180 stand: merchandising dei marchi più prestigiosi del settore, originali creazioni dei customizzatori, club da tutta Europa, street food e birra. A Reunion Rimini 2018 c'era anche una mostra di 150 auto americane, con un'ospite d'eccezione, Arianna Casoli, pilota ufficiale Team Nascar.
Dopo il grande successo della passata edizione, è tornata l'esibizione del Russian Devils Indian Sport Theatre Motordrome, condotta dallo stuntman professionista Davide Terrenghi, in arte Dare Devil David. La grande struttura, dal diametro di 13 mt ed alta 18 mt, al centro della rotonda del Grand Hotel, ha animato il Piazzale Fellini per la gioia di tutti gli appassionati e curiosi per conoscere i segreti e le peculiarità di moto e stuntman american style del Wall of Death.

Reunion Rimini Reunion Rimini

(Photo by Luigi Rizzo photographer)

Il programma musicale ha avuto tre grandi serate Rock, con le più importanti cover e tribute band di livello internazionale: Timothy & Ostetrika Gamberini; AC/DI, Tributo #1 in Italia degli AC/DC; Revolution, Guns N' Roses European Tribute; Ira Green, Rock Winner 'The Voice of Italy' 2015; West River Band, Country Rock anni '70/'80; Giuda, Glam Rock. Sabato poi c'è stato l'intervento delle autorità locali, seguito dal rombante 'Saluto delle Harley' davanti al palco del Villaggio, e poi la grande parata con giro panoramico della città con un migliaio di moto.
Inoltre, le premiazioni del 1° Trofeo Reunion, con una grande giuria, tra cui il custom painter internazionale Lorenzo Dox Dossena. La quarta edizione di Reunion Rimini ha avuto anche un importante focus sui giovani. Legalità, educazione e sicurezza stradale sono state le tematiche per le attività delle scuole, con l'obiettivo di avvicinare le nuove generazioni alla pratica sportiva. Infine, non è mancato il commosso ricordo a Sante Mazza, presidente MAC e al fratello Mattia Schiorlin, ai quali è stata dedicata la quarta edizione del Reunion Rimini.

Reunion Rimini

(Photo by Luigi Rizzo photographer)

Guarda anche la Photogallery...