Italia, con H-D Bologna, ancora fra le finaliste di Battle Of The Kings 2018

Il prossimo mese di novembre, in occasione del Salone EICMA di Milano, ci sarà il testa a testa finale che porterà all'incoronazione del Custom King vincitore del contest 2018

Battle Of The Kings 2017

La premiazione della scorsa edizione

29 Ottobre 2018

• Le tre moto finaliste potranno essere ammirate a EICMA dal 6 all'11 novembre sullo stand Harley-Davidson (stand P54, padiglione 24)
• L'Italia difenderà con un altro pretendente al trono, H-D Bologna, il titolo conquistato nel 2017 da H-D Perugia, a testimonianza della qualità espressa dai concessionari della rete Harley nazionale in termini di personalizzazione
• H-D Bologna si è sempre piazzata sul podio in tutte le finali italiane delle diverse edizioni della Battle Of The Kings
• Le fasi finali del contest e l'annuncio del vincitore potranno essere seguite sui canali social di H-D Italia
• Il concorso 2018 è diventato globale e ha visto in lizza oltre 300 concessionari con moto provenienti da Europa, Giappone, Australia, Messico, Sudafrica e Medio Oriente.
• I concessionari hanno utilizzato come base di partenza per le loro personalizzazioni i modelli H-D Dark Custom, includendo Fat Bob e Street Bob 2018. Il budget massimo imposto per realizzare una special omologabile per la strada era di 6.000 Euro.

Dopo che ogni Paese aveva espresso la vincitrice del concorso su base nazionale, nel corso del mese di settembre una giuria internazionale formata da giornalisti specializzati e personalità del mondo della moto ha votato scegliendo le migliori finaliste. A giocarsi il titolo assoluto che verrà assegnato in occasione dell'imminente Salone di EICMA a Milano saranno dunque le special realizzate da:
• Harley-Davidson Adelaide (Australia)
• Harley-Davidson Bangkok (Tailandia)
• Harley-Davidson Bologna (Italia)



H-D Bologna / The Farm Machine – ritorno alle origini

Battle Of The Kings 2018

H-D Bologna - The Farm Machine

Realizzata su base Softail Street Bob, The Farm Machine presenta grosse ruote tassellate e una carrozzeria minimale con segni di usura dovuta all'esposizione al sole, alla pioggia e al duro lavoro nei campi. La moto si ispira infatti ai trattori tipici della tradizione rurale. Accessori come il manubrio Hollywood o la nuova serie Brass (specchietto, tappo del serbatoio, filtro dell'aria, coperchio della frizione e dell'anticipo) danno alla moto un look al tempo stesso vintage e raffinato.


H-D Adelaide / Back to the Track – Tributo alla tradizione sportiva

Battle Of The Kings 2018

H-D Adelaide - Back to the Track

Partendo da un modello Sportster Roadster 2018, il team di Blair Freeth si è ispirato alla lunga tradizione sportiva del marchio, sia essa quella della pista, degli ovali in terra del dirt track o delle gare drag. In particolare, Back to the Track rimanda a una serie di grande successo che si svolgeva in Australia negli anni '90 e si chiamava Roaring Sporties: il suono di quei V-Twin in azione lasciò una profonda impressone in tanti appassionati, Blair compreso. Molte componenti della moto sono del catalogo accessori Harley-Davidson. Il codino ispirato allo stile cafe racer, i semi-manubri clip-on o il kit di pedane arretrate sono elementi determinati per ottenere in genere il look corretto e la giusta posizione di guida di ispirazione racing. La verniciatura si rifà alla racer VR 1000 mentre il numero 84 si riferisce ad H-D.


H-D Bangkok / The Prince – Chopper, che nostalgia!

Battle Of The Kings 2018

H-D Bangkok - The Prince

Il team di H-D Bangkok è partito da uno Street Bob per creare The Prince, che punta su un'immagine nostalgica arricchita da elementi di moderna tecnologia. Il look da Chopper anni '70 è stato ottenuto tagliando i parafanghi anteriore e posteriore e utilizzando parti di altre moto, come il serbatoio dello Sportster 48 o il manubrio del Roadster. Inoltre, i cerchi da 21" anteriore e da 16" posteriore accentuano il profilo spiovente della moto. Il tema cromatico Gold on Black è stato utilizzato per richiamare il tema della classica giacca di pelle e del chopper. Il motore è messo in evidenza da elementi e inserti con verniciatura a polvere color oro. La sella in pelle è stata rimodellata e le cuciture in contrasto creano l'effetto dorato. Alcuni accessori della linea Brass sono sati inoltre impiegati per ridurre le cromature mentre i dischi freno flottanti, le leve dei comandi nere e le pedane anodizzate danno un tocco di moderne prestazioni all'insieme.


Battle of the Kings 2018, sfida globale e inno alla personalizzazione

Giunto alla quarta edizione, il concorso Battle of the Kings è stato nel 2018 il più grande e combattuto di sempre con oltre 300 special realizzate e 30 Paesi coinvolti.

Anche per celebrare adeguatamente il 115° Anniversario di Harley-Davidson, ai Custom Kings delle concessionarie in gara è stato chiesto di ispirarsi ai temi heritage della Casa, partendo da sette diversi modelli. Stile cafè racer, scrambler e tradizione sportiva con moto di ispirazione dirt track sono solo alcuni dei territori esplorati. La qualità costruttiva delle moto realizzate, la diversità degli stili proposti e l'uso creativo degli oltre 10.000 articoli del catalogo Harley-Davidson Genuine Parts & Accessories contribuiscono a mantenere e rafforzare la leadership assoluta di Harley-Davidson in tema di customizzazione.

In ultima analisi, il concorso Battle of the Kings intende mostrare ad appassionati e clienti come sia possibile ottenere a un giusto prezzo customizzazioni che corrispondano al proprio gusto e alla propria personalità sfruttando le possibilità offerte dal catalogo accessori H-D.