Motor Bike Expo 2017

Motor Bike Expo 2017: la nona edizione alla Fiera di Verona ha chiuso ieri dopo tre giorni di manifestazione superando i 150mila visitatori

Motor Bike Expo 2017

23 gennaio 2017

Appassionati soprattutto del mondo custom arrivati in fiera anche da Stati Uniti e Emirati Arabi. Una passione, quella per la moto che ha attirato al Motor Bike Expo anche molti personaggi famosi, tra cui gli attori Terence Hill e Renato Pozzetto, il cantante Piero Pelù, Dj Ringo, il critico d'arte Vittorio Sgarbi e il campione di bike trial Vittorio Brumotti.
Ad accoglierli sette padiglioni con quasi 700 espositori, di cui il 26% esteri, con laboratori e officine di personalizzazione, i marchi di abbigliamento, accessori e componentistica e le grandi case produttrici come Aprilia, BMW, Ducati, Harley-Davidson, Honda, Husqvarna, Indian, Kawasaki, Mondial, Moto Guzzi, Moto Morini, Royal Enfield, Scrambler Ducati, Suzuki, Triumph e Yamaha. «L'edizione di quest'anno, in particolare – commenta Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere –, ha visto proprio le più importanti case costruttrici sposare in pieno il progetto di Motor Bike Expo. Da parte dei grandi marchi si è notata ancora più attenzione e cura, dai particolari degli stand e della promozione, alla quantità e qualità di anteprime assolute in mostra tra i modelli esposti. La manifestazione si consolida così il migliore strumento per interpretare l'evoluzione del mercato e delle tendenze del segmento custom e delle due ruote in generale».
«Motor Bike Expo cresce nei numeri ma anche nella qualità e si conferma punto d'incontro di alto livello per gli appassionati che scelgono la fiera – dichiara Paola Somma, co-organizzatrice dell'evento insieme a Francesco Agnoletto –. Grande gratificazione deriva dalla soddisfazione degli espositori, con molti che hanno già riconfermato la presenza alla prossima edizione. Le aziende hanno potuto infatti lavorare, costruire contatti e relazioni con un grande pubblico internazionale e fare business». (L'Arena)


Best of Show

Asso Special Bike Asso Special Bike

Asso Special Bike

Atomic Snail di Asso Special Bike si è aggiudicato il Best of Show di LowRide al Motor Bike Expo 2017. La moto ha una linea insolita e un po' strana... a non tutti è piaciuta.



Concorso di Eleganza

Concorso di Eleganza

Motociclismo e Vittorio Sgarbi premiano le vincitrici del 1° Concorso di Eleganza

South Garage Motor Co.

South Garage Motor Co. ha installato una 'parete' piena di Special bike

Ducati

South Garage Motor Co. si è aggiudicato il Best in show 'Eleganza' con la Ducati scrambler 'Essenza'

Lo staff della rivista Motociclismo ha intrapreso un nuovo percorso inaugurando la prima edizione del Concorso di Eleganza, al salone veronese, per le più belle realizzazioni a due ruote. «Partendo dal presupposto che tutti gli appassionati intendono le Special al pari di opere d'arte» ha commentato Federico Aliverti, direttore di Motociclismo, «abbiamo sentito cosa ne pensa chi dell'Arte ne ha fatto una professione, con due personalità di prestigio». Infatti, il critico d'arte Vittorio Sgarbi e Norihiko Harada, Vice President Design del marchio Zagato, hanno premiato le prime tre classificate nelle categorie 'Cruise', 'Gravel' e 'Wind', pensate per raccogliere rispettivamente le special più adatte ai viaggi, lunghi o brevi che siano, le 'tassellate' che inseguono il filone tanto in voga delle scrambler e, infine, le sportive carenate o cafe racer, quelle le cui sovrastrutture sembrano esser state disegnate dal vento.



"Ferro dell'Anno"

Ferro dell'Anno

Riflettori puntati sul mondo delle special con i semimanubri, per merito della rivista Ferro, un marchio ormai di qualità tra gli appassionati del genere. Dopo il successo delle prime due edizioni, il magazine di cultura "cafe racer" ha celebrato a Verona la terza edizione del "Ferro dell'Anno" organizzando, in collaborazione con il salone, uno show memorabile presentato da DJ Ringo e Giovanni Di Pillo e col supporto di Virgin Radio (emittente radio ufficiale di MBE) e Honda. Il "Ferro dell'Anno" ha eletto, tra oltre 400 candidature giunte in redazione, una "follia" creativa... con il motore monomarcia di una motoslitta, ad opera di Andrea Novelli.



Mosquito's Way

Mosquito's Way

Piero Pel¨ in gara

Mosquito's Way, un'idea folle (e molto rock) di Piero Pelù che è diventata stile e tendenza. Ce lo racconta Giovanni Di Pillo, speaker e telecronista, una vita visceralmente dedicata al motociclismo: «Per spiegare come nasce l'avventura Mosquito's Way bisogna ritornare ad un paio di anni fa quando io e Ringo, al termine di un bellissimo concerto di Piero Pelù a Firenze, veniamo convocati urgentemente nei camerini del palazzetto. Appena seduti Piero ci guarda dritto negli occhi e ci dice: «Sul palco ho avuto un'idea geniale! Bisogna fare una gara di motorini a rullo come vecchi Mosquito o Velosolex e la chiameremo Mosquito's Way!». «Quindi – conclude Giovanni - da una idea leggermente folle di un rocker, è nato un vero campionato che in un solo anno ha raccolto più di trecentocinquanta ciclomotori venuti da tutta Italia ma anche dall'estero e che si prepara alla sua seconda stagione che inizia con la prima prova indoor mai tentata! Ovvero la prova di apertura 2017 all'interno della Fiera di Verona».



V.I.P. e Ospiti speciali

Zach, Cory e Max Ness

La famiglia Ness presente al salone, Zach, Cory e Max Ness.


Orange County Choppers

Orange County Choppers

Lo stand di Paul Teutul Senior, di Orange County Choppers, tra i VIP presenti, è quello che ha richiamato più folla. C'era anche Karen Davidson (pronipote di uno dei fondatori della Harley-Davidson) che ha riproposto anche quest'anno il "Willie G. Davidson Design award" insieme a Ray Drea, boss della divisione design della factory di Milwaukee.


Eric Lobo e Terence Hill

Eric Lobo e Terence Hill (arrivato assieme a Renato Pozzetto) allo stand Wild Hog


Brumotti

Tra i tanti ospiti appassionati non poteva mancare, al 100%, il simpatico Brumotti.


H-D Verona

H-D Verona

Il cuore pulsante della Harley-Davidson al salone era gestito dalla concessionaria H-D di Verona, che ha messo in mostra i nuovi modelli spinti dall'inedito propulsore 'Milwaukee eight'.



Fred Kodlin

Fred Kodlin

Fred Kodlin

Fred Kodlin

Fred Kodlin

La prima special bike presentata al salone è stata quella di Fred Kodlin, realizzata in collaborazione con la Custom Chrome.



Le 'altre Special'

Ballistic Trident

Ballistic Trident

MV Agusta ha espoto una bella e insolita special derivata dalla Brutale 800 RR, la "Ballistic Trident". La moto, presentata lo scorso dicembre al salone giapponese dell'Hot Rod Custom Show di Yokohama, è caratterizzata da una ingombrante carenatura e rende omaggio alle moto da corsa del secolo scorso.



Guarda i vari video dell'evento direttamente sul canale Facebook del Motor Bike Expo.
Per ora è tutto... prossimamente torneremo con una photogallery.