Top Mountain Motocycle Museum, un museo delle moto a 2.000 metri

Viaggio nel museo di auto e moto più alto d'Europa. Il Top Mountain Motocycle Museum si trova a 2.175 metri di quota al Passo Rombo, tra Austria e Italia


Top Mountain Motocycle Museum

17 Agosto 2017

Pensare ad una moto ad oltre 2.000 metri di quota è per gli appassionati del settore una vera emozione. Ecco che un valico alpino delle Alpi Retiche orientali, al confine tra Italia ed Austria, di moto ne espone quasi 200. E non si tratta di modelli qualunque. Bensì di moto storiche. Stiamo parlando, infatti, del Museo della Motocicletta che si trova ad 2.175 metri di quota in uno dei punti più alti del Tirolo austriaco, ai piedi del Passo del Rombo.
"Una volta la moto serviva per correre, oggi per godere un viaggio emozionale", dice Attila Scheiber, appassionato collezionista di moto e macchine d'epoca insieme a suo fratello gemello Alban, che hanno creato questo edificio polifunzionale. Il tutto ebbe inizio per pura passione, acquistando un pezzo alla volta in modo molto sporadico. Successivamente gli acquisti di mezzi è aumentato e la collezione è diventata una delle più importanti d'Austria.


Top Mountain Motocycle Museum

Il Top Mountain Motorcycle Museum si colloca in un itinerario tra i più amati dei motociclisti, incorniciato da panorami montani mozzafiato. Parte infatti da Vipiteno, o Merano, e sale al passo di Monte Giovo per toccare San Leonardo in Passiria, imboccare la strada del Passo del Rombo, valicare il confine superando il valico a 2.509 metri percorrendo la Otzal fino alla valle dell'Inn attraverso Innsbruck e il Brennero. L'edificio polifunzionale, progettato dal giovane architetto tirolese Michael Brötz e costato 23 milioni di euro, si presenta agli occhi nelle sue forme avveniristiche ma perfettamente integrato nel paesaggio e rivestito in legno. Si chiama Top Mountain Cross Point e si estende su una superficie di 2.600 metri quadri, all'interno di una superficie totale di 6.060 metri quadri. Il museo sarà da visitare più volte, in quanto si troveranno sempre delle novità ed esposizioni periodiche a tema.


Top Mountain Motocycle Museum

All'inaugurazione del 2016 c'era anche Giacomo Agostini: «Un posto fantastico, non credevo ce l'avrebbero fatta»


Riunisce insieme il Museo delle Motociclette, la stazione a valle della Cabinovia Kirchenkar, un elegante ristorante panoramico e la stazione di pedaggio stradale del valico. Al museo si possono ammirare 190 motociclette d'epoca di 102 marchi differenti grazie ad un progetto voluto da due ex albergatori appassionati delle due ruote. Tra i marchi presenti nella raccolta: Moto Guzzi, MV Agusta, Ducati, Bmw, Nsu, Dkw, Zündapp, Triumph, Norton, Matchless, AJS, Brough Superior, Vincent, Honda, Henderson, Indian e, ovviamente, Harley-Davidson. La moto più antica ha più di un secolo di storia sulle spalle: è una Laurin & Klement costruita in Boemia nel 1905. Accanto ai modelli Harley-Davidson spicca una leggendaria Brough Superior del 1939, il marchio preferito da T.E. Lawrence. Oltre alle moto, il museo presenta alcune auto famose nella storia delle corse: una Ferrari California Spider, una Porsche 959 e una Lotus 23B. Il Top Mountain Motocycle Museum vanta il primato di essere il museo più alto di Europa e si pone come obbiettivo di vivere la montagna da un altro punto di vista.


Top Mountain Motocycle Museum

sito web: www.crosspoint.tirol