In 15.000 a Rombo di Tuono 2016

Una folla di appassionati a Brixia Expo
Successo di pubblico ed espositori per la quattordicesima edizione della Rassegna Italiana dedicata al Mondo Custom alla Fiera di Brescia

Rombo di Tuono 2016

Rombo di Tuono 2016

20 ottobre 2016

Per la sua quattordicesima edizione, Rombo di Tuono ha fatto il record di presenze con 15.000 visitatori nei due giorni di manifestazione, sabato 15 e domenica 16 ottobre. L'ampio padiglione della Fiera di Brescia è stato affollato di appassionati del mondo custom dalla mattina di sabato, raggiungendo il culmine la domenica pomeriggio.
Questo risultato supera di 3.000 biglietti i dati già ottimi del 2013, sempre a Brixia Expo, e sfiora quello dello scorso anno, dove però Rombo di Tuono condivideva i padiglioni del Centro Fiera del Garda di Montichiari con il Festival dei Motori. La Rassegna Italiana dedicata al Mondo Custom ha visto anche quasi raddoppiare il numero degli espositori, poco meno di 200 in quest'ultima edizione.
Il maltempo non ha guastato la giornata di sabato, impedendo solo lo svolgimento del Run dei Customizer, mentre domenica molti appassionati hanno potuto raggiungere la Fiera di Brescia in sella alle loro moto. Tra i visitatori anche Mario Balotelli. L'attaccante, attualmente in forza all'Olympique Gymnaste Club de Nice CÔte d'Azur nella Ligue 1 francese, ha fatto visita a Rombo di Tuono nella giornata di domenica.
Protagonisti come sempre a Rombo di Tuono gli attori del mondo custom: officine, customizer, aziende di ricambi, accessori e servizi e i tanti appassionati di questo mondo che non si limita alle due e quattro ruote ma coinvolge diversi ambiti merceologici, tra cui arredamento, gioielleria, tatuaggi, moda e lifestyle.
Tra le novità presentate a Rombo di Tuono 'V-twin American History', un percorso attraverso oltre cinquant'anni di storia dei bicilindrici americani, in particolare Harley-Davidson e Indian, organizzato da Shop74 in collaborazione con Motorol Special e H-D Treviso, che ha mostrato al pubblico una ventina di moto costruite tra il 1937 e il 1983 anche attraverso visite guidate che hanno incuriosito i visitatori e animato l'interesse di molti cultori della ghisa d'annata.

Rombo di Tuono 2016 Rombo di Tuono 2016

V-twin American History

L'atmosfera festosa e informale è stata animata anche dai numerosi gruppi motociclistici presenti: primi fra tutti gli Hells Angels MC Italy con numerosi charter presenti da tutta Italia, in particolare da Milano, Cremona e Verona, oltre ai Nomads e a diversi “fratelli” giunti da ogni angolo d'Europa, mentre i Furious Lions MC Brescia hanno sfoggiato per la prima volta in questa occasione i full colors sulla schiena. I Santi di Brescia hanno invece fatto festa per due giorni con musica ed esibizioni di lap dance.
Numerosi anche i concerti in programma tra sabato e domenica. Nella prima giornata sono saliti sul palco The Wise Guyz con la musica Rockabilly e gli Still Alive con un coinvolgente rock, mentre la domenica è stata la volta del blues suonato dai Ball & Chains. Sabato sera il Fuori Salone di Rombo di Tuono, all'insegna del Rock'n'Roll, si è svolto come da tradizione presso El Forajido di Bagnolo Mella (BS), dove hanno suonato nuovamente The Wise Guyz e Ball & Chains, seguiti dai DJ set Anni 50 e 60 di Mauro “GetRhythm” Milano e di “Lo Sfregiato” Fausto Di Benedetto.
Il customizer aostano Max Gullone di MS Artrix, che vanta tra i suoi clienti numerosi VIP e personaggi dello spettacolo come l'inviato di Striscia la Notizia Jimmy Ghione, Andrea Formilli Fendi della nota famiglia di stilisti, il chirurgo estetico Giulio Basoccu e il pilota Stefano Comandini, ha presentato in esclusiva al pubblico di Rombo di Tuono le sue ultime creazioni in stile bagger.

Rombo di Tuono 2016

Presentazione bagger allo stand di MS Artrix

Domenica a partire dal primo pomeriggio sono andate in scena le premiazioni dei custom contest. Non solo moto ma anche pin-up, arte kustom e auto americane. Il Pin Up Contest & Corset Show, organizzato dall'associazione Millesogni ha premiato la pin-up Eli con un cofanetto di prodotti di bellezza.
Kustom Art in the Garage #5, coordinato dal pinstriper Cisko Aloisi, ha premiato la migliore realizzazione artistica su casco con materiale offerto da Anest Iwata e Aerografando.it. Ha vinto Eleonora Tiezzi di Air Kustom Design seguita da Lorenzo Dell'Acqua Custom Paint e da Danx Pinstriping.
Tra una premiazione e l'altra, alle 14.30 anche l'intervista a Lorenzo Gioacchini “Lory666”, presidente Hells Angels Motorcycle Club Milano, che ha presentato il suo quinto libro Black Diamonds, parlando di cultura biker e di storie di vita su due ruote.

Rombo di Tuono 2016

Partecipanti al Pin Up Contest

Rombo di Tuono 2016

Pin Up Contest, selfie per la vincitrice: Eli

Rombo di Tuono 2016

Kustom Art in the Garage #5: al centro Eleonora Tiezzi

Altro appuntamento imperdibile per i biker la premiazione dei gruppi motociclistici e car club intervenuti: Hells Angels Motorcycle Club Italy, Furious Lions MC Brescia, Bikers Against Child Abuse (B.A.C.A.) Italy, Rocket Boy Garage, Brescia HOG Chapter, I Santi di Brescia, Valkyrie Riders Italia, Motor Ciokker Barbariga, Bikers Group Hellvadek, i car club The King's Boy, Billy Boy Crew, Sbarbari Klan e le community online Webchapter, Creare Special In Garage e Dyna or Nothing.
La Rockin' Roddin' Reunion degli Sbarbari Klan ha radunato i più rappresentativi car club italiani e stranieri. La reunion è culminata domenica alle ore 15.30 con la premiazione del Car & Hot Rod Show, organizzato dagli Sbarbari in collaborazione con la rivista Chop and Roll e riservato ad auto costruite prima del 1965. A vincere il titolo di Best Of Show la Mercury 1950 di Simone Cimarelli del Portoricano Car Club, mentre il premio Best Kustom è andato alla Ford Thunderbird del '61 di Romano Brida (Rumblers Car Club); Best Hot Rod alla Ford 1931 di Ragno (Lake Cruisers), Best Classic alla Chevrolette Corvette Stingray del 1963 dello svizzero Mario Manco e premio Long Distance al partecipante giunto in auto da più lontano per Riccardo Calascibetta, arrivato da Napoli sulla sua Chevrolet Styleline Coupe del 1949. Infine il premio Best Display per il miglior stand all'interno della Fiera è andato a '50 Brothers Car Club.

Rombo di Tuono 2016

Sbarbari Klan

Rombo di Tuono 2016

Best Kustom: Ford Thunderbird del '61

Rombo di Tuono 2016

Best Hot Rod: Ford Model A del 1931

Oltre 140 le moto che hanno partecipato ai bike contest. Una ventina quelle del primo bike show in rosa a Rombo di Tuono, il Thunder Lady Bike Contest, in maggioranza Harley-Davidson ma anche Yamaha e Ducati. Organizzato da Genny Ongaro, ha visto come presidente di giuria Pier Francesco Caliari, direttore generale di Confindustria ANCMA ed EICMA. A vincere il premio per la migliore moto customizzata Astrid Serafin con il suo chopper su base XL 883, seguita da Lara Pardo e Barbara Miola, tutte su Sportster. Alle tre vincitrici un gioiello offerto da SIlverbone, mentre alla prima classificata sono andati anche un premio offerto da Harley-Davidson Brescia, un abito vintage di Bloody Edith e uno shooting fotografico del blogger Doctorharley RideReporter, che ha offerto anche un premio speciale per “la miglior storia da raccontare” andato a Giovanna “JoJo” Vanin.


L'articolo continua nella seconda parte: Bike Contest