Archivio Notizie

Harley-Davidson spinge sull'acceleratore dell'elettrico

Harley-Davidson spinge sull'acceleratore dell'elettrico

28 mar - Harley-Davidson ha da poco nominato Ryan Morrissey come primo Chief Electric Vehicle Officer (CEVO), che sarà operativo già dal prossimo primo aprile. A meno che non si tratti di un 'Pesce d'Aprile', questo sta a significare che nel futuro della Casa di Milwaukee potrebbero esserci anche veicoli elettrici pensati per il trasporto urbano, oltre alla Liwewire e alle bici elettriche. Una specifica divisione dedicata tutta all'elettrico, di cui H-D vuole diventare leader mondiale per quanto riguarda le due ruote, potrebbe portare in 'auge' lo scooter City Speedster presentato un paio di anni fa (nella foto), così come altre novità che potrebbero essere presentate a breve. In qualità di consulente presso Bain & Company, Ryan Morrissey ha lavorato di recente come Senior Partner e capo della Automotive & Mobility nelle Americhe. In questo ruolo, ha guidato lo sviluppo di strategie di crescita, adiacenza e M&A per OEM, fornitori di tecnologia e rivenditori specifici per la transizione a lungo raggio verso veicoli elettrici e flotte autonome.

La casa d'aste torinese Bolaffi batterà rarissimi gioielli a due ruote

La casa d'aste torinese Bolaffi batterą rarissimi gioielli a due ruote

29 mar - Lo scooter Piatti col suo design originale, la rara Gilera Otto Bulloni e persino un'inconsueta Lambretta 150D delle Poste francesi: la storia dei mezzi a due ruote sarà protagonista della vendita ''360 ruote, ciclomotori, scooter & motociclette'' in programma il 27 aprile al Garage Bolaffi a Torino e internet live su astebolaffi.it. Il catalogo racconta l'affascinante evoluzione dei mezzi a due ruote, dagli albori del XX secolo fino agli anni Settanta, attraverso un insieme di oltre 180 lotti tra biciclette a motore, motorini, scooter e moto in larga parte di piccola cilindrata, con qualche eccezione, come la Indian 750 del 1950 (stima 15.000-18.000 euro). «È un'asta destinata al grande pubblico, ce n'è per tutti i gusti e per ogni budget. - commenta l'AD Filippo Bolaffi - Un'occasione unica per arricchire la propria collezione o anche solo per conquistare un oggetto simbolo del costume della nostra società e della nostra storia. Non ultimo un'opportunitą per portarsi a casa pezzi dal design veramente innovativo e accattivante trasformandoli in elementi d'arredo.» I lotti si possono vedere online o, dal 12 aprile, dal vivo o in videochat.

I bikers di Harley-Davidson Italian Club Liguria fanno i contadini per la Casa Famiglia Pollicino

28 mar - Un altro fine settimana che ha visto l'Harley-Davidson Italian Club (H-DIC) Liguria impegnato per la Casa Famiglia Pollicino, impegnata, in modo continuo e costante dal 1996, ad accogliere bimbi disagiati. I ragazzi dell'H-DIC Liguria si sono prodigati per la pulizia del terreno e la preparazione dell'orto prospicente la struttura. Questo intervento ha seguito quello dello scorso dicembre 2020 in cui oltre alla realizzazione di una camera all'interno era stato sistemato lo spazio esterno per permettere di far giocare in sicurezza i piccoli ospiti. «In questo momento in cui le attività del club sono limitate dalle restrizioni pandemiche del Covid 19 la sezione imperiese ha deciso di dedicarsi alla solidarietà - dichiara il presidente Francesco Emerigo - ovviamente nell'attesa di organizzare l'International Rally H-DIC raduno internazionale del mondo H-D in calendario a fine luglio 2021.».

Sold out per la prima tappa del 1000 curve 2021. Seconda tappa: l'iniziazione

Sold out per la prima tappa del 1000 curve 2021. Seconda tappa: l'iniziazione

22 mar - Chi non conosce la 1000 CURVE? È una esperienza aperta a tutti dove non vince chi va più forte ma chi pianifica e gestisce meglio le proprie scelte, la sfida giusta per chi pensa alla moto come stile di vita. Ebbene, siamo ancora in un periodo di restrizioni Covid e, vista la scarsità degli eventi in programma, la voglia di prendervi parte è tanta. 1000 CURVE ha registrato il sold out per la prima tappa dell'anno 2021 da Camerino a Ascoli Piceno! Chiamata la rebuild edition per dedicarla al sostengo e al ricordo delle aree terremotate che ancora sono in accenno di ricostruzione, l'intenzione è quella di portare motociclisti che con il loro passaggio testimonino la situazione in quelle aree ancora ferite. Per l'organizzazione è un segno di riconoscenza nei confronti del Sindaco Sborgia che nella scorsa edizione ha partecipato ed ospitato a Camerino l'arrivo della run motociclistica 1000 CURVE. Ora l'organizzazione si sta concentrando per proporre ai motociclisti la seconda tappa: l'Iniziazione. Chiediamo a Luca Migiani Responsabile comunicazione della manifestazione come mai questo nome: «Deriva dal fatto che la partenza sarà effettuata dal Misano World Circuit Marco Simoncelli e le prime curve saranno proprio sul famoso circuito frequentato da tutti i più grandi motociclisti della storia. Per molti sarà la prima volta che entreranno in un circuito, ma è tutto più incredibile se si pensa che la settimana dopo Valentino Rossi e i suoi antagonisti saranno su la medesima pista!» Per chi non conoscesse ancora la leggenda 1000 CURVE lo spieghiamo qui in poche righe: è semplice nel suo funzionamento, diabolico nella sua realizzazione. L'unità di misura non è il tempo e nemmeno la velocità, ma il numero di curve affrontate. Nel road book cartaceo sono indicati il punto di partenza e il punto di arrivo e i check point di passaggio obbligato. Il percorso per raggiungere questi punti di controllo à libero e programmabile da ogni equipaggio. Sono quindi aperte le iscrizioni per questa tappa che si sviluppa all'interno della regione Emilia Romagna e si preannuncia impegnativa ma piena di emozioni. Territori immacolati sono stati scoperti dai tracciatori dell'organizzazione con grande impegno per mettere a dura prova le capacità di orientamento e strategia dei concorrenti. Ora non resta che andare sul sito 1000curve e prenotare il biglietto che permette di entrare nella leggenda 1000 CURVE... #notforall!!!

Due ruote, ANCMA: online il nuovo sito web di informazione dell'associazione

22 mar - È online da alcuni giorni la nuova iniziativa editoriale a cura dell'ufficio stampa della associazione che dal 1920 riunisce e rappresenta in Italia l'industria delle due ruote e tutta la sua filiera. «ANCMA.NEWS - si legge nella nota diffusa - è la voce dell'industria delle due ruote: raccoglie notizie, prende posizione, presenta dati, ricerche e report, racconta storie d'impresa e di passione legate a questo settore con l'obiettivo di dare visibilità al comparto e, soprattutto, di essere fonte e punto di riferimento per giornalisti, operatori del settore, istituzioni e utenti». Paolo Magri, presidente dell'associazione che raccoglie più di 160 imprese del settore, ha sottolineato «che questo progetto si inserisce in una più ampia strategia per accrescere la presenza digitale, aumentare il peso specifico dell'azione di rappresentanza dell'associazione e soprattutto dare voce e visibilità alle imprese del settore e alle storie di passione che lo animano».

''Il coraggio di andare oltre'': un docufilm per celebrare i 100 anni Moto Guzzi

''Il coraggio di andare oltre'': il docufilm per celebrare i 100 anni Moto Guzzi

21 mar - L'Automotoclub Storico Italiano ha presentato l'anteprima del docufilm intitolato "Il coraggio di andare oltre". Un progetto indipendente ideato dagli appassionati Massimo Zavaglia e Bruno Nava, prodotto da Alboran e patrocinato dal Comune di Milano, che è stato svelato nel corso di una diretta streaming sui canali web di ASI. "Il coraggio di andare oltre" (scritto da Laura Motta e diretto da Maurizio Pavone) è il racconto della vita dei tre uomini che hanno dato origine al mito della Moto Guzzi: Giorgio Parodi, Carlo Guzzi e Giovanni Ravelli. È la storia di un legame fraterno dal quale è nato, negli anni difficili del primo dopoguerra, un progetto divenuto realtà imprenditoriale di successo, che ha scritto pagine importanti della storia motociclistica italiana e mondiale. Moto Guzzi non è solo un marchio che identifica motociclette belle, veloci, tecnicamente all'avanguardia e protagoniste di vittorie sportive memorabili. È l'espressione della storia umana e professionale di chi ha reso possibile la realizzazione di un obiettivo comune agli uomini che hanno associato il proprio nome a quello dell'azienda di Mandello del Lario. È questa la forza del messaggio: un'avventura densa di emozioni e dettagli che forse non tutti conoscono, raccontata attraverso preziose testimonianze dei veri protagonisti. I nipoti dei fondatori, i figli degli ex dipendenti, i giornalisti e gli storici del marchio.

Usato sicuro per fidelizzare i clienti Harley del futuro

Usato sicuro per fidelizzare i clienti Harley del futuro

15 mar - Harley-Davidson ritiene che il miglior modo per far acquistare una nuova moto ai giovani clienti è vendere loro una moto usata. Negli ultimi sei anni, le vendite statunitensi della Motor Company hanno subito un crollo a causa della mancanza di gioventù nel marchio, ecco perché i modelli entry-level come Street 750 e Sportster sono finiti nel dimenticatoio. L'azienda di Milwaukee vuole lanciare un programma di moto usate certificato, per ora solo negli States, intitolato H-D Certified, adattando una strategia che le case automobilistiche hanno seguito per anni per posizionare veicoli usati ben curati come sostituti di 'entry-level' scarsamente redditizi e a basso margine per l'azienda. I vertici H-D credono che il programma attirerà nuovi clienti giovani e rafforzerà la fedeltà al marchio. «Riteniamo che questo programma guiderà la desiderabilità di Harley-Davidson, aumenterà le vendite e i margini e migliorerà l'esperienza complessiva del cliente supportando la crescita», ha detto il CEO Zeitz all'agenzia Reuters.

Auguri Moto Guzzi, altri 100 di questi giorni!

Auguri Moto Guzzi, altri 100 di questi giorni!

15 mar - L'Aquila di Mandello oggi compie 100 anni e continua a volare sempre più forte sulle strade non solo d'Italia, ma di tutta Europa. Il Gruppo Piaggio nel 2004 aveva rilevato e salvato la casa motociclista di Mandello fondata, appunto, il 15 marzo 1921, rafforzando ulteriormente la leadership del mercato europeo delle due ruote, raggiungendo una quota complessiva del 14,2%. «Moto Guzzi è legata a un periodo storico dell'Italia molto importante perché nasce alla fine della Prima Guerra Mondiale. Poi piano piano si rinnova e, forse non tutti lo sanno, entra addirittura in uno sport come il canottaggio con i suoi equipaggi che vincono 10 medaglie d'oro alle Olimpiadi.» - ci racconta Roberto Colaninno, da 18 anni a capo del Gruppo Piaggio - «Quando la Piaggio l'acquista insieme ad Aprilia, la trasforma, la rigenera, la rilancia. Parliamo di un marchio straordinario che, nonostante la concorrenza delle moto giapponesi e americane, è ancora nel cuore degli appassionati». E aggiunge: «Ristruttureremo completamente lo stabilimento di Mandello e stiamo terminando il restauro di tutte le moto che dal 1921 a oggi fanno parte del Museo dell'azienda, una testimonianza incredibile della capacità italiana nel mondo della mobilità, dello sport e della tecnologia.»

Aggiornamenti per la LiveWire: più batterie, più autonomia ma meno potenza

Aggiornamenti per la LiveWire: pił batterie, pił autonomia ma meno potenza

15 mar - La Harley-Davidson LiveWire, la moto elettrica, potrebbe portare nuovi aggiornamenti circa il proprio comparto elettrico volti ad una generale ottimizzazione delle principali specifiche. Nuovi documenti di certificazione diffusi, nei mesi scorsi, per il mercato australiano, indicano nuovi valori per il peso della moto e la potenza, rispetto a quanto fin ora presente sulla scheda tecnica. Si passerebbe da un peso di di 249 kg a 255 kg, mentre la potenza scenderebbe da 78 kW (105 CV) a 75 kW (101 CV), valori che farebbero pensare ad un aumento della capacità del pacco batterie. Una diminuzione di 3 kW nominali, non rappresenterebbero una significativa, e soprattutto tangibile, diminuzione delle prestazioni. Potrebbe essere frutto di un'ottimizzazione del sistema di trazione, con aggiornamenti vari ad esempio per rapporti e gestione della curva della coppia, accorgimenti magari nati dall'esperienza maturata in questi anni e dai feedback ricevuti dai possessori.

Eicma 2021: arrivano le prime conferme

14 mar - Proseguono i lavori di preparazione della prossima edizione dell'Esposizione Int. del Ciclo e Motociclo, in programma dal 23 al 28 novembre 2021 nei padiglioni di Fiera Milano a Rho, e arrivano anche le prime conferme ufficiali. In una nota diffusa nei giorni scorsi, l'organizzazione ha infatti annunciato la presenza di Honda Motor Company. Viene quindi confermato un top brand del settore, che si affianca ad altre importanti iscrizioni tra le file degli espositori che sta incassando l'Edizione numero 78 del più importante evento espositivo al mondo per l'industria delle due ruote. Nella nota l'organizzazione fa sapere di monitorare l'evoluzione sanitaria legata alla pandemia da Covid e di guardare con fiducia al continuo progresso delle proposte vaccinali e alla loro diffusione. Un approccio concreto e consapevole a tutela del valore della manifestazione, del pubblico e di tutta la filiera coinvolta, che sta impegnando Eicma e le case per far fronte allala complessità organizzativa dell'evento.

Duecilindri Magazine Custom Lifestyle: il format in chiave 4.0 che non c'era

Duecilindri Magazine Custom Lifestyle: il format in chiave 4.0 che non c'era

8 mar - Il nuovo programma Duecilindri Magazine Custom Lifestyle è un format per il web dedicato al mondo custom e a quello delle belle motociclette, realizzato in stile televisivo. L'idea nasce dall'incontro del videomaker Davide Trotta con il blogger Paolo Matteo Ghiringhelli: realizzare una serie per il web in puro stile TV che diventi la trasmissione di riferimento del custom lifestyle e delle motociclette di carattere di qualsiasi marchio. Questo progetto scaturisce dopo anni di frequentazione, per passione e per lavoro, del mondo custom, dove si è notata la mancanza di un programma che raccontasse, in modo professionale e con un linguaggio moderno, le novità del settore a 360°: moto, stili, personaggi, accessori, curiosità. Al team si è poi aggiunto Lorenzo Rinaldi, giornalista esperto e conosciuto nel mondo custom da oltre 20 anni. La vendita degli spazi commerciali sarà invece affidata a un altro volto noto di questa scena: Danilo Seclì di LowRide, la rivista leader nel settore diretta da Giuseppe Roncen. I canali ufficiali di Duecilindri Magazine saranno, in aggiunta alle pagine Facebook e Instagram, il sito duecilindrimag.com e un nuovo canale YouTube dedicato già attivo. Dalla fine di febbraio 2021 sono già visibili i primi teaser e trailer di un minuto, mentre la prima puntata sarà online alla fine di marzo. Su Duecilindri Magazine il Custom Lifestyle sarà sempre il protagonista.

Bonneville 2021 Icone inglesi. Meravigliosamente reinventate

Bonneville 2021 Icone inglesi. Meravigliosamente reinventate

8 mar - La leggendaria famiglia di motociclette Modern Classic di Triumph si rinnova per il 2021, con una serie di aggiornamenti significativi in tutta la gamma per migliorarne le prestazioni, la versatilità e lo stile. Dalle classiche e intramontabili Bonneville T120, T120 Black e T100 fino alla Street Twin, custom moderna ed elegante, alla nuova edizione limitata Street Twin Gold Line, alla rilassata cruiser Bonneville Speedmaster e alla custom pura Bonneville Bobber. Ciascuna di queste moto è stata meravigliosamente reinventata. Triumphmotorcycles.it

La vacanza in motorhome (con Harley al seguito) è la migliore possibile

8 mar - La casa viaggiante offre comfort, libertà e sicurezza: l'aumento delle prenotazioni sui siti di noleggio di camper testimonia che questa sarà la scelta che faranno molti viaggiatori nei prossimi mesi. In una stagione ancora incerta, possiamo immaginare che i nostri viaggi saranno on the road e in Italia. Ma se l'anno scorso siamo stati colti un po' alla sprovvista, quest'anno possiamo fare qualche programma in più. I camper inoltre sono comodi e meno soggetti a regole di una tenda. Molti di noi ricordano i caravan di allumino in viaggio nei parchi d'America. Simbolo di un'epoca hippy, rappresentavano la gioventù e la libertà di viaggiare. Sul loro Concorde lungo 9,4 metri hanno un box di 5 metri quadrati dove caricano le tavole da windsurf, due mountain bike, due bici da strada e una Harley-Davidson per i giri di giorno. «Quale altro mezzo permette di portarti dietro tutte queste cose?», parola di Gianluca, e Agustina, che fa vacanze di questo tipo da quando era bambino.

Accessori e borse Harley-Davidson per i modelli Pan America 1250

Accessori e borse Harley-Davidson per i modelli Pan America 1250

1 mar - Le Harley-Davidson Pan America 1250 e Pan America 1250 Special sono moto progettate per chi ama l'avventura e cerca la libertà su strada e off-road. Per ampliare e personalizzare l'esperienza di guida, Harley-Davidson Genuine Motor Parts & Accessories ha creato una vasta gamma di accessori specifici per i biker di questi modelli. Ogni accessorio è stato progettato per essere un componente integrale della moto, per adattarsi e funzionare al meglio e per essere integrato con la moto. Tutti gli accessori sono stati progettati per soddisfare gli alti standard di durata e qualità Harley-Davidson. Leggi tutto...

Harley-Davidson e Rev'It! Insieme per una nuova linea di equipaggiamento tecnico per l'Adventure Touring

Harley-Davidson e Rev'It! Insieme per una nuova linea di equipaggiamento tecnico per l'Adventure Touring

1 mar - Harley-Davidson ha stretto una partnership con il noto brand europeo di moto-abbigliamento REV'IT! per creare una linea di abbigliamento tecnico per motociclisti avventurosi. Ogni capo è progettato per offrire uno stile moderno e per soddisfare le aspettative di protezione, versatilità e comfort, nei ride di tutti i giorni e nelle avventure fuoristrada. REV'IT! condivide i valori di Harley-Davidson nella creazione di abbigliamento protettivo per moto che offre funzionalità con uno stile raffinato. L'attrezzatura da adventure touring offre protezione, comfort di movimento, visibilità, versatilità per le 4 stagioni e storage, e questa nuova attrezzatura è stata progettata sui feedback e sull'esperienza dei motociclisti REV'IT.Leggi tutto...

Motor Bike Expo 2021 le date cambiano di nuovo

1 mar - Nessuno ci credeva più oramai, visto l'andamento dell'epidemia Covid, ed allora le date cambiano e diventano dal 28 al 30 maggio... sempre che tutto migliori! Gli organizzatori di MBE: «Stiamo lavorando ad una nuova formula per un'edizione straordinaria, dove il motociclista sarà ancora più protagonista». Si sposta quindi in avanti l'appuntamento con la più importante manifestazione al mondo dedicata alla personalizzazione della moto. Nuove date per MBE 2021 che viene riprogrammata da venerdì 28 a domenica 30 maggio a Veronafiere, con un format rinnovato. Una nuova formula in cantiere per gli organizzatori di Motor Bike Expo, in partnership con Veronafiere, che preannunciano un'edizione ancora più dinamica: motori accesi, moto in movimento e sviluppo di attività all'aperto con itinerari, demo ride e attività agonistica. L'obbligo di salvaguardare la salute di tutti e la situazione sanitaria attuale rendono impossibile lo svolgimento anche nel weekend di Pasqua.