A marzo torna il Kustom Road con la decima edizione

A marzo torna il Kustom Road con la decima edizione

18 Febbraio 2019

L'edizione di Big Twin Event, la manifestazione di solidarietà organizzata dal Moto Club SS33 Sempione, dedicata ai customizer, agli appassionati di personalizzazione di 2 e 4 ruote di origine americana, nel 2012, cambia pelle pertrasformarsi in una nuova kermesse benefica di American Bike and Cars Show chiamata Kustom Road. Anno dopo anno, grazie alla tre giorni e ad un programma ricco di iniziative, il Kustom Road, attira a Malpensa Fiere (VA), un pubblico eterogeneo, migliaia di appassionati e non, di motori, hot road e american car. Il Kustom Road, ha due principali scopi: mettere in mostra le 'opere d'arte', le creazioni dei customizer made in Italy di auto e moto e raccogliere fondi da devolvere in beneficenza, in favore dei bimbi meno fortunati. Il ricavato viene donato ad un'associazione, alla realizzazione di progetti e alla concretizzazione di sogni dei più piccoli: questa è la soddisfazione più grande per il MotoClub SS33 Sempione. La decima edizione si terrà dal 22 al 24 marzo 2019 sempre a Malpensa Fiere.

Condividete la pagina sui vostri social

  Notizie Flash

- Quest'anno Harley-Davidson si prende una pausa dall'Euro Festival, ma tornerà la splendida location di Prairies de la Mer nel 2020

Are you ready per la sesta edizione di Italy 500 miles?

Are you ready per la sesta edizione di Italy 500 miles?

18 feb - Il 27 e 28 aprile Harley-Davidson Parma e Parma Chapter organizzeranno anche quest'anno la "Italy 500 miles", manifestazione a carattere internazionale riservata ad Harley-Davidson e Buell. Siamo alla sesta edizione di quest'evento che prevede di percorrere un tracciato di circa 800 km in 12 tappe, con road book che viene dato alla fine di ogni tappa dopo il timbro di transito. Di fatto, la manifestazione prevede dalle 20 alle 24 ore in moto con tappe mediamente di 80 km, dove a ogni fine tappa sarà presente un punto di ristoro. L'edizione del 2018, per questa avventura on the road, ha avuto un riscontro davvero ottimo, con oltre 400 biker provenienti da ben 12 nazioni europee. Info: www.italy500miles.org.

Rebuffini

Nasce il progetto BikerX, una scuola di guida sicura per le donne... e non solo

Nasce il progetto BikerX, una scuola di guida sicura per le donne... e non solo

11 feb - Dall'esperienza di qualificati istruttori specializzati nelle due ruote è nata BikerX, un'organizzazione che non solo offre corsi di vari livelli dedicati a chi vuole migliorare la propria tecnica di guida, ma vuole trasmettere la cultura dell'essere motociclista, promuovendo la guida sicura su due ruote, favorendo l'approccio al mondo femminile, ai giovani e a tutti coloro che vogliono migliorare il loro stile di guida. Un corso che si rivolge a una platea di motocicliste sempre più ampia. Il loro motto: 'Quattro ruote trasportano il corpo, due scaldano l'anima'. www.bikerx.it

La vignetta bikers

La vignetta bikers

Un altro social network dedicato ai motociclisti

Un altro social network dedicato ai motociclisti

4 feb - Al recente MBE è stato presentato un nuovo social network dedicato ai motociclisti: si chiama Brapper e punta a conquistare un'ampia platea facendo leva sugli oltre 200 milioni di motociclisti sparsi per il pianeta. Ad essi Brapper propone una rete di contatti per condividere informazioni, eventi, supporto tecnico. E, naturalmente, per scoprire nuovi amici da riunire in una comunità in grado di vivere insieme la passione per le due ruote.

I nostri canali social:
Fan   Group      

La guida di una moto riduce lo stress, i risultati degli studi finanziati da Harley

La guida di una moto riduce lo stress, i risultati degli studi finanziati da Harley

11 feb - I motociclisti già da tempo sostengono che la guida di una moto è il loro modo principale per alleviare lo stress e mantenere una salute mentale positiva. Oggi, i risultati di uno studio neurobiologico condotto da un team di tre ricercatori dell'UELA Semel Institute for Neuroscience e Human Behavior hanno prodotto prove scientifiche pionieristiche che rivelano i potenziali benefici mentali e fisici della guida. Finanziato dalla Harley-Davidson, lo studio ha rilevato che il motociclismo ha aumentato le metriche di concentrazione e attenzione e ha diminuito i livelli relativi di cortisolo, un marker ormonale di stress. I ricercatori hanno registrato l'attività cerebrale dei partecipanti e i livelli ormonali prima, durante e dopo il motociclismo, guidando un'auto, e riposando. Durante la guida di una motocicletta, i partecipanti hanno sperimentato maggiore attenzione sensoriale e capacità di recupero alla distrazione. La guida ha anche prodotto un aumento dei livelli di adrenalina e della frequenza cardiaca, nonché una diminuzione delle metriche del cortisolo - risultati spesso associati a un leggero esercizio fisico e alla riduzione dello stress. «I livelli di stress, specialmente tra i giovani adulti, continuano a crescere e le persone esplorano percorsi per migliorare la loro salute mentale e fisica. Fino a poco tempo fa, la tecnologia per misurare rigorosamente l'impatto di attività come il motociclismo sul cervello non esisteva», ha detto il dottor Don Vaughn, il neuroscienziato che ha guidato il gruppo di ricerca. «Il cervello è un organo straordinariamente complesso ed è affascinante indagare rigorosamente i risultati degli atleti di effetti fisici e mentali». Leggi i punti salienti della ricerca...

amazon prime

Harley-Davidson presenta due nuovi concept elettrici agli X Games 2019 di Aspen

Harley-Davidson presenta due nuovi concept elettrici agli X Games 2019 di Aspen

8 feb - Harley-Davidson, la Casa che ha definito l'industria motociclistica negli ultimi 116 anni, ha presentato due nuovi concept di veicoli elettrici leggeri agli X Games 2019 di Aspen, mostrando così due eccitanti esempi di stile del futuro. Facendo seguito alla moto elettrica LiveWire pronta per la produzione recentemente presentata, questi due innovativi concept di veicoli a due ruote anticipano un nuovo capitolo in chiave elettrica della storia Harley-Davidson, che continuerà con un approccio innovativo ai temi del trasporto e della tecnologia, sempre vestiti di uno stile e un design evocativi.
La futura offerta Harley-Davidson in chiave elettrica sarà articolata su uno spettro di modelli i cui prezzi varieranno da qualche migliaia di euro fino alla punta di diamante costituita dalla moto elettrica LiveWire che costerà € 34,200. Leggi tutto...

Booking Hotel

CRUISETEC, il nuovo pneumatico per power cruiser, custom e tourer

CRUISETEC, il nuovo pneumatico per power cruiser, custom e tourer

4 feb - Con il nuovo CRUISETEC, Metzeler intende offrire ai motociclisti possessori di power cruiser, custom e tourer un pneumatico maggiormente orientato alla prestazione rispetto all'offerta nel segmento ad oggi. CRUISETEC è stato sviluppato per usufruire dell'intero potenziale prestazionale sia dei modelli più recenti che delle moto più datate grazie all'elevato livello di grip anche in condizioni di bagnato, alla capacità di conferire alla moto una maneggevolezza rivoluzionaria nel segmento, alla costanza delle prestazioni per tutta la vita del pneumatico ed alle caratteristiche strutturali orientate al piacere di guida grazie a stabilità e precisione. Leggi tutto...

Photogallery delle moto più belle di MBE 2019

Photogallery delle moto pių belle di MBE 2019

28 gen - La scorsa settimana si č conclusa la fiera veronese e vi abbiamo fornito molti articoli sull'evento, ora vi facciamo vedere una carrellata di immagini delle motociclette pių belle presenti in quella fiera. Le migliori, quelle vincenti nei vari bike show, le avete viste in vari dettagli nei precedenti nostri articoli, ma le moto presenti al MBE erano come al solito tante e molte erano inedite, viste per ora solo al salone veronese. Noi ne abbiamo raccolto un centinaio di queste bellezze custom... Vai alla Photogallery

Portachiave casco
abbigliamento e accessori H-D su Amazon
Orologio da tavolo a forma di moto

Nuovo codice della strada: bici contromano, 150 all'ora in autostrada

16 feb - Ma saranno vere le novità come l'ok alle bici contromano, ai monopattini elettrici, ai 150 all'ora in autostrada, alle supermulte per chi usa smartphone e tablet con sospensione immediata della patente, nuovi limiti di accesso alle moto su autostrade e superstrade, il divieto di fumo, l'obbligo di casco per i ciclisti e tanto altro di cui si è letto in questi giorni? Proprio il numero e la portata delle novità autorizzano un certo scetticismo. Lo insegna l'esperienza. Tra i possibili 'rischi' per motociclisti e scooteristi l'obbligo di indossare abbigliamento certificato, come paraschiena, giacche, guanti, etc. Nei primi sei mesi di questa legislatura il Codice della strada è stato già modificato varie volte. Con l'introduzione dell'obbligo di sistemi antiabbandono sui seggiolini per bambini, la stretta sui furbetti delle targhe estere e sui recidivi della circolazione senza polizza, le nuove regole su sequestri di veicoli e Ztl, la sperimentazione su monopattini elettrici e simili. A fine mese sapremo meglio.

Sicurezza stradale in Europa, i dati del 2018

8 feb - C'è un francese, uno svedese, un inglese e un italiano... Ma non è una barzelletta e l'italiano è il peggiore. In Francia le cose vanno meglio che altrove. L'Osservatorio della sicurezza stradale ha diffuso il rapporto del 2018. Le vittime delle strade sono state 3.259, 189 decessi in meno rispetto al 2017 (-5,5%), con una decrescita dello 0,3% rispetto al 2013, il miglior anno di sempre. Le cose vanno un po' peggio nei dipartimenti d'Oltremare, dove la mortalità ha fatto registrare un +3,4% con 244 vittime, ma tutte le altre voci sono in diminuzione. Gli eventi con lesioni gravi, tornando ai dati continentali, sono scesi dell'1,8%, con 2.563 incidenti (48 in meno del 2017), mentre il numero di feriti, 3.353, è in calo del 3%. Il dato sugli incidenti gravi è ancora più incoraggiante: 1.323 ricoveri nel 2018 contro 1.711 del 2017 (-21,3%). Secondo l'Association Prevèntion Routière, il risultato ''conferma che la fatalità non esiste e che è possibile ridurre il numero di drammi sulle strade, come in Svezia o nel Regno Unito''.

L'ex sciabolatore Aldo Montano si affida a MS Artrix

28 gen - Il customizzatore dei VIP: così, scherzosamente, è stato definito Max Gullone, titolare di MS Artrix dopo che anche Aldo Montano si è rivolto a lui per personalizzare la sua amatissima 883. Montano si è immerso con entusiasmo nella bolgia del salone veronese la scorsa settimana rivelando grande competenza e passione per le due ruote. L'ex sciabolatore azzurro, medaglia d'oro olimpica ad Atene 2004, ha raccontato di aver acquistato proprio lo Sporster affidato a MS Artrix quando aveva 18 anni, facendosi prestare i soldi dalla famiglia. Nei suoi anni di harleysta ha guidato anche la V-Rod e una Fat Boy, prima di passare alla Triumph Speed Triple e alla Yamaha R1. Montano non ha mai perso di vista la prima 883, tornata in suo possesso dopo rocambolesche vicende e pronta a rinascere sotto le esperte mani di Gullone. E intanto punta alle Olimpiadi di Tokyo 2020, un obiettivo difficile, ma non impossibile da raggiungere. Tenendosi in forma anche con la moto.

17 feb - Il test su strada dello scooter elettrico Harley-Davidson

11 feb - The all new LiveWire